Gradini ripidi e ringhiera oscillante: anziana si frattura tibia e perone durante la crociera

L'incidente si sarebbe verificato in un'imbarcazione per trasportare i passeggeri in spiaggia a Ibiza. La famiglia della donna ha chiesto supporto all'Adico

Una spiaggia di Ibiza

Due gradini impegnativi, una balaustra ondeggiante e la vacanza si trasforma in un incubo. Protagonista, suo malgrado, una 70enne pensionata veneziana, M.R., che stava trascorrendo con la nipote una crociera da Savona a Barcellona, passando per Napoli, Palermo, Ibiza, Palma di Maiorca. A metà vacanza, il 5 settembre scorso, la donna è caduta sul molo mentre stava salendo su una imbarcazione attrezzata per portare i passeggeri in una spiaggia di Ibiza.

Accesso all'imbarcazione ostico

Un ruzzolone causato, secondo il racconto della vittima, dall’ostico accesso all’imbarcazione: due gradini infidi e una ringhiera oscillante hanno provocato la perdita di equilibrio e il conseguente capitombolo. L’incidente le ha provocato la rottura del perone e della tibia, con il conseguente trasporto immediato in una clinica dell’isola spagnola. Alla fine, M.R. è stata raggiunta a Ibiza dalla figlia e dal genero che hanno alloggiato per qualche giorno in un hotel per poi tornare a Venezia e far ricoverare e operare la 70enne veneziana al San Giovanni e Paolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Richiesta di risarcimento

«La figlia della signora vittima dell’incidente - spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico - si è rivolta al nostro sportello “risarcimento danni” attraverso il quale intende contestare alla compagnie di navigazione le spese affrontate per la forzata permanenza nell’hotel a Ibiza e per altre incombenze. Fortunatamente la pensionata si è assicurata prima di partire per la crociera, quindi le spese per la clinica sono state coperte. Però esistono tutti i presupposti per ottenere il rimborso dei soldi spesi per la permanenza a Ibiza della figlia della 70enne veneziana e del genero».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Carte false per mantenere in famiglia la licenza di taxi acqueo: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento