menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attende 8 anni il contributo, muore prima che le arrivi il servoscala

Un'anziana di Portogruaro che aveva grandi difficoltà a camminare: nel 2006 la domanda a Comune e Regione, poi nessuna risposta

Ha atteso otto anni un contributo per un montascale, una risposta è arrivata solo quando l’anziana è deceduta. Una vicenda paradossale ma assolutamente reale raccontata da una famiglia di Portogruaro, alle prese con un iter tanto lungo quanto intricato che alla fine non ha portato ad alcun risultato. Come riporta Il Gazzettino, l’anziana nel 2006 aveva deciso di acquistare un servoscala per aiutarsi a camminare, spendendo una cifra di circa ottomila euro.

La donna ha presentato al suo Comune la richiesta di concessione del contributo per il superamento e l'eliminazione delle barriere architettoniche, previsto dalla legge 13 dell'89. L’ufficio Servizi Sociali ha inviato la documentazione alla Regione, come da prassi, ma lì la pratica si è arenata. Per ben otto anni.

“Solo lo scorso agosto il Comune ci ha comunicato che l'istanza non poteva essere accolta perché il decesso dell'interessata, verificatosi in giugno, è avvenuto prima dell'emissione del relativo provvedimento di concessione del contributo” sbottano i famigliari. Otto anni per avere una risposta negativa: i parenti sono andati su tutte le furie, l’ufficio Servizio Sociali ha provato a difendersi: “Da anni non ci sono più finanziamenti ministeriali e la Regione non sopperisce. La legge prevede inoltre che le domande non soddisfatte nell'anno per insufficienza di risorse restino comunque valide per gli anni successivi, ed è esattamente quello che è successo”. Ma restano gli otto anni di attesa senza alcuna spiegazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento