menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiata dai rapinatori, in casa non ha nulla: 83enne di San Donà finisce all'ospedale

Brutta disavventura per una anziana, aggredita nel pomeriggio. I malviventi hanno forzato le finestre, poi non hanno avuto alcuna pietà. Sul posto ambulanza e carabinieri locali

Hanno forzato la finestra, poi l'hanno picchiata senza pietà. Come riportano i quotidiani locali, la vittima è una vedova 83enne di San Donà, assalita da due rapinatori a volto coperto, il cui obiettivo era quello di fare razzia all'interno dell'appartamento della donna. Probabilmente pensavano di trovare ori o preziosi, ma nell'abitazione dell'anziana non c'era nulla da trafugare: nonostante questo l'hanno lasciata a terra, dopo averla spintonata e colpita a più riprese.

A lanciare l'allarme alle forze dell'ordine è stata la figlia della donna, che in quel momento si trovava ad Eraclea. Sul posto si sono quindi portati i sanitari del Suem, che dopo aver prestato le prime cure all'83enne l'hanno condotta all'ospedale di San Donà, e i carabinieri, cui sono spettati rilievi e l'avvio delle indagini. Secondo il racconto della vittima, i malviventi, con probabile accento straniero, avrebbero messo sottosopra la casa, servendosi anche di uno strumento elettronico, forse per rilevare la presenza di oro. All'arrivo dei militari dell'Arma, naturalmente, i rapinatori avevano già fatto perdere le proprie tracce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento