menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora anziani nel mirino: "Suo figlio ha avuto un incidente", 83enne raggirata

Un falso avvocato ha teso un tranello lunedì a una signora residente a Marghera: "Se non paga la multa di 4mila euro ci saranno conseguenze". Il ladro poi si è presentato alla porta

Continuano le truffe ai danni di anziani da parte di ladruncoli senza scrupoli. Stavolta a finire nel mirino dei delinquenti, lunedì mattina, è stata una signora residente a Marghera. Verso le 11.30, infatti, la figlia della sventurata ha contattato il 113 chiedendo l'intervento delle forze dell'ordine perché l'anziana madre era rimasta vittima di una truffa. 

Il piano era scattato un'ora prima, quando l'83enne ha ricevuto una telefonata da parte di un fantomatico avvocato: "Suo figlio è rimasto coinvolto in un incidente stradale signora - viene spiegato alla cornetta - è trattenuto in caserma dei carabinieri". Un racconto sentito svariate volte, ma che continua a indurre in inganno anziani. Del resto quando si parla di figli tutto passa in secondo piano, ed è proprio su questo elemento "emotivo" che i truffatori fanno leva per indurre le vittime ad allargare i cordoni della borsa. 

Il finale della storiella è sempre il solito, cambia solo l'ammontare dei soldi che di volta in volta vengono richiesti alla vittima: "E' necessario pagare una multa di 4mila euro - ha continuato il finto avvocato al telefono - altrimenti ci saranno brutte conseguenze". A quel punto la trappola era stata predisposta: dopo pochi minuti il sedicente legale si è presentato sotto casa della signora, ricevendo parte della somma richiesta. Gli sono stati dati 1.800 euro in contanti, oltre che la fede nuziale. Dopodiché il delinquente ha fatto dietrofront è scappato facendo perdere le proprie tracce. I controlli in zona non hanno dato l'esito sperato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento