menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non lo vediamo da giorni", partono i soccorsi: in salvo, era bloccato in casa dopo la caduta

Storia a lieto fine al Lido di Venezia. Il personale di una pizzeria preoccupato non vedendo arrivare un anziano cliente abituale. Polizia municipale, pompieri e 118 nell'abitazione

La "polizia di vicinato" salva la vita a una persona finita in una brutta situazione. Sabato sera un anziano residente nei pressi del centro del Lido di Venezia è stato soccorso in casa, dove era caduto il giorno prima. La polizia locale dell’isola è stata allertata del personale della pizzeria che l'anziano frequentava quasi quotidianamente: la sua assenza per più giorni era stata notata. Il locale si era inoltre messo in contatto con i familiari, residenti fuori provincia.

La pattuglia della Municipale, constatata l'impossibilità di raggiungere telefonicamente l'anziano, ha allertato i vigili del fuoco e il Suem 118. I pompieri si sono portati nell'abitazione e vi hanno fatto ingresso, trovando l'uomo in vita e cosciente, anche se disidratato. Di fatto era bloccato in casa a causa di problemi di deambulazione sopraggiunti in seguito ad una caduta. A un primo accertamento medico si è appurato che le sue condizioni erano discrete, ma si è comunque deciso di condurlo all'ospedale Civile di Venezia per accertamenti e cure. Si è così evitato il triste epilogo di tante storie di anziani soli. Merito della collaborazione tra cittadini e servizi.

"Invitiamo i cittadini che conoscono o abitano accanto a persone anziane che vivono da sole a mantenere con loro dei rapporti personali per non farle sentire isolate - commenta la polizia municipale del Lido - e suggeriamo ai parenti di dotare queste persone di dispositivi e accorgimenti salvavita, in modo da poterle soccorrere tempestivamente in situazioni di malori o incidenti domestici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento