menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferito gravemente mentre lavorava sui campi: 83enne in fin di vita

L'uomo stava arando i campi a Quarto d'Altino quando è stato straziato dal motocoltivatore. È stato sottoposto ad un intervento d'urgenza

Un incidente gravissimo. Come riportano i quotidiani locali, è quello di cui è rimasto vittima un 83enne mentre stava lavorando sabato nella campagne a Quarto d'Altino. L'anziano stava conducendo un motocoltivatore, quando la fresa gli ha dapprima agganciato la gamba, per poi squarciarli il torace. All'origine del tremendo incidente, forse, la perdita dell'equilibrio dell'uomo, che sarebbe stato poi trascinato dal macchinario.

Straziante la scena a cui hanno assistito i primi soccorritori, che hanno chiamato subito il 118. Gli operatori del Suem sono arrivati prontamente, nelle vicinanze della strada che conduce a Porte Grandi: vista la criticità della situazione hanno immediatamente richiesto l'intervento dell'elisoccorso e dei vigili del fuoco, per cercare di liberare il prima il possibile l'uomo, rimasto intrappolato sotto l'attrezzo. Sul posto sono giunti anche i carabinieri, per facilitare la mobilità dei mezzi di emergenza.

Si è trattata di una vera lotta contro il tempo, con tutto il personale del pronto soccorso allertato della massima urgenza. Le condizioni dell'83enne sarebbero gravissime, quasi disperate, a causa del trauma addominale che ha interessato anche gli organi interni. Per tentare di salvarlo, i chirurghi dell'ospedale dell'Angelo hanno sottoposto il ferito ad una delicatissima operazione chirurgica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento