menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziano si apparta in auto con una prostituta, stroncato da un malore

Un artigiano settantenne mestrino nella tarda serata di domenica ha cercato emozioni forti sulla Romea, nel territorio di Mira. Poi il collasso

Aveva voglia di emozioni forti, ma ha trovato la morte. Un piccolo artigiano settantenne nella tarda serata di domenica si era appartato sulla statale Romea, nel territorio di Mira, con una prostituta. Una giovane ragazza che, dopo aver contrattato una prestazione, è salita a bordo dell'auto dell'anziano. Nell'abitacolo del veicolo ben presto quindi l'atmosfera deve essersi fatta molto calda, visto che quasi subito il settantenne, mestrino, si è accasciato.

Ha perso i sensi senza dare più risposta agli stimoli esterni. Subito la lucciola ha capito che la situazione era molto grave: ha preso il cellulare e ha chiamato il 118, allertando i sanitari su una persona che all'improvviso era collassata a bordo della sua auto. Gli sforzi dei medici, però, non sono serviti a nulla. L'anziano è stato sottoposto a massaggio cardiaco e alle altre tecniche di rianimazione, ma alla fine i soccorritori hanno dovuto dichiarare il decesso del piccolo artigiano. Non è stata rilevata alcuna incongruenza nel racconto della prostituta, cosicché il caso è stato archiviato come morte naturale. La salma dell'uomo è stata portata in obitorio e il magistrato ha fornito il nulla osta per i funerali. Per effettuare i rilievi di rito sono intervenuti i carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento