Cronaca via Piemonte

Satura la sua casa di gas, i soccorritori lo trovano svenuto a terra a Vigonovo

Preoccupazione venerdì in un'abitazone di via Piemonte. Un anziano è stato poi trasportato al pronto soccorso di Dolo. Aveva lasciato un biglietto: "Se non rispondo chiamate il 112"

Ha lasciato un biglietto davanti alla propria abitazione con scritto: "Se non rispondo chiamate i carabinieri". I carabinieri sono effettivamente intervenuti, assieme a sanitari del 118 e ai vigili del fuoco, e con ogni probabilità gli hanno salvato la vita. Preoccupazione verso le 15.30 di venerdì in corrispondenza di un'abitazione di via Piemonte a Vigonovo: il messaggio è stato scritto da un anziano di 73 anni che abita da solo. Una persona che già aveva avuto a che fare con le forze dell'ordine per alcuni atteggiamenti fuori dall'ordinario.

Allarme lanciato da un vicino

Ad accorgersi che qualcosa non stava andando per il verso giusto è stato un vicino che ha chiesto l'intervento dei sanitari del 118 e delle forze dell'ordine, presupponendo che l'anziano potesse necessitare di soccorsi. Una volta giunti sul posto anche i vigili del fuoco, è incominciata l'operazione: gli uomini del 115 hanno messo ko la serratura della porta d'ingresso, dopodiché gli incursori hanno potuto mettere piede nell'alloggio.

Aria satura di gas

Subito si è capito che l'aria era satura di gas: l'uomo aveva infatti acceso i fornelli o una bombola tenendo le finestre chiuse: è stato trovato svenuto a terra sul pavimento. I sanitari del 118 l'hanno subito soccorso e l'hanno portato fuori dall'abitazione, per poi trasportarlo d'urgenza al pronto soccorso di Dolo. Per fortuna nel frattempo l'uomo si è ripreso e, dopo i dovuti accertamenti, è stato dimesso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Satura la sua casa di gas, i soccorritori lo trovano svenuto a terra a Vigonovo

VeneziaToday è in caricamento