Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Tessera

Anziano ritrovato dalla polizia in aeroporto: la famiglia lo cercava da giorni

È stato visto aggirarsi in stato confusionale al Marco Polo. L'ultima volta era stato avvistato il 10 giugno

La polizia di frontiera ha intercettato un uomo di età avanzata che si aggirava in evidente stato confusionale nell'aeroporto di Venezia. L'uomo, con difficoltà motorie, vagava in prossimità dei varchi di accesso ai controlli di sicurezza, accodandosi ad altri passeggeri in partenza.

Una pattuglia in servizio di controllo ha notato i suoi movimenti e lo ha avvicinato. Il signore era privo di documenti e non parlava l’italiano, per cui è stato accompagnato negli uffici di polizia dove gli agenti hanno cercato di ottenere qualche informazioni utile all’identificazione. Attraverso una comparazione fotografica effettuata tramite le banche dati e l’acquisizione delle impronte digitali, si è riusciti a risalire alla sua esatta identità: un cittadino romeno, residente in provincia di Rovigo, il quale era stato segnalato come persona scomparsa dalla prefettura rodigina.

La denuncia di scomparsa era stata presentata dai familiari nei giorni scorsi e l’ultimo avvistamento era stato segnalato il 10 giugno alla stazione ferroviaria di Portogruaro. Poi si erano perse le tracce dell'anziano ed era stato attivato il piano provinciale di ricerca persone scomparse, con il coinvolgimento anche della prefettura di Venezia. I poliziotti, una volta accertata l'identità, hanno contattato i familiari dell’uomo che poche ore dopo, sollevati dalla lieta notizia, sono arrivati in aeroporto per ricondurlo a casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano ritrovato dalla polizia in aeroporto: la famiglia lo cercava da giorni
VeneziaToday è in caricamento