menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziano senza pietà, con il figlio truffa i suoi coetanei: denunciato

Un 81enne di Portogruaro con il complice 56enne è stato denunciato per truffa a un 86enne di Pordenone, cui aveva cercato di spillare mille euro

A 81 anni potrebbe godersi la pensione. Invece si dedica ai raggiri ai danni di altre persone appartenenti alla terza età. Un anziano di Portogruaro, infatti, al pari del proprio complice, il figlio 56enne, è stato denunciato dalla squadra mobile di Pordenone per tentata truffa in concorso. L'indagine riguarda un episodio dello scorso 27 febbraio denunciato da un 86enne residente nella città friulana.

La coppia di truffatori era entrata nell'abitazione della vittima proponendo l'acquisto di due giubbotti e di una borsa in pelle. Prezzi stracciati. In più la proposta del pagamento di mille euro come "contributo" per un viaggio in Polonia all'azienda di abbigliamento "Trussardi" per cui dicevano di lavorare. In questo modo, era la promessa, sarebbero potuti arrivare altri affari d'oro. I due avevano quindi accompagnato in banca l'86enne per prelevare il denaro, operazione che però non era andata a termine anche grazie al personale dell'agenzia di credito.

La squadra mobile è quindi risalita all'identità dei due complici, non nuovi a truffe ai danni degli anziani. Durante la perquisizione domiciliare sono stati sequestrati capi di abbigliamento in pelle utilizzati per attuare le truffe. Il questore di Pordenone ha emesso nei loro confronti la misura del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune friulano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento