rotate-mobile
Cronaca Mestre Centro

Aperture domenicali per shopping, Famila è l'unica a frenare

La catena di supermercati del Gruppo Unicomm resterà l'unica a lasciare riposare i dipendenti nel Veneziano. Non la seguono i grandi negozi: il weekend diventa fetta essenziale del business

Famila fa un passo indietro sulle aperture domenicali. Ma nessuno la segue. I proprietari di centri commerciali e negozi non hanno alcuna intenzione di assecondare il progetto "Buona domenica" del Gruppo Unicomm (che controlla le catene Famila, Emisfero e Cash and Carry). Nonostante la buona volontà e il supporto di Confcommercio, insomma, l'operazione non trova riscontro a Venezia. Soprattutto per gli affari che sembrano aver fiutato gli imprenditori del Nordest. Come spiega il Gazzettino, la domenica avrebbe cominciato a rappresentare una grossa fetta di guadagno. "Per tutti", avrebbero giurato. Sia per i clienti, che alla domenica trovano tutti i negozi aperti e pronti alle necessità, sia per i dipendenti, con paghe straordinarie festive. In più sarebbero stati aumentati anche i posti di lavoro. Assunzione, insomma, per la giornata o a tempo determinato per studenti.

La Pam a Venezia sicuramente non seguirà l'esempio di Famila, così come il centro commerciale Le Barche a Mestre, l'Auchan e il Valecenter. In breve, sarà proprio Famila l'unica catena a non guadagnarci, nonostante gli sforzi per invertire la tendenza e far riposare in famiglia i propri dipendenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperture domenicali per shopping, Famila è l'unica a frenare

VeneziaToday è in caricamento