menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un appartamento saturo di gas rischia di esplodere a Cannaregio

L'allarme verso mezzogiorno in un'abitazione disabitata da tempo, al pari del palazzo. I vigili del fuoco hanno aperto le finestre e arieggiato

Il gas aveva completamente saturato l'abitazione, cosicché sarebbe bastato un nonnulla per causare un'esplosione dalle conseguenze certo imprevedibili e distruttive. L'allarme per fortuna è rientrato quasi subito, nel momento in cui i vigili del fuoco sono intervenuti con la massima cautela e hanno aperto le finestre per far entrare l'aria all'interno di un appartamento situato a Cannaregio, al civico 2249. Si tratta di un alloggio disabitato, così come tutto il palazzo. A causa con ogni probabilità dell'usura del tempo, dunque, si era creata una perdita di gas molto pericolosa.

A "sventare" la situazione un tecnico dell'Italgas, alle prese con dei controlli. Si è accorto verso mezzogiorno di giovedì che qualcosa non quadrava, cosicché ha deciso di chiedere l'aiuto dei pompieri. Dagli strumenti a disposizione, ma bastava anche il semplice olfatto, si è capito che bisognava intervenire subito. La situazione è poi tornata alla normalità in breve tempo. Poco più tardi, poi, i pompieri sono dovuti intervenire anche a Dorsoduro, dove in un appartamento è scaturito un piccolo incendio che ha danneggiato il bagno. "Colpa" della stufetta di proprietà di un 85enne, che fortunatamente non ha avuto conseguenze fisiche. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento