Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Morto un mese fa, l'appello: "Aiutateci a dare una degna sepoltura a mio suocero"

 

È trascorso un mese dalla morte. Barbara Cappellotto, residente a Mira, racconta le grosse difficoltà incontrate per garantire un degno funerale al suocero, morto il 27 di dicembre scorso e ancora in attesa di sepoltura. E lancia un appello, chiedendo un aiuto economico per far riposare in pace l'uomo.

"Ci siamo trovati senza soldi - spiega nel video la donna - e ci siamo rivolti al Comune come si fa in questi casi". Stando alla testimonianza della donna, però, non sarebbe stato effettivamente d'aiuto, avanzando invece alcune richieste. “Mi hanno chiesto - sottolinea - come e dove sono andati spesi i soldi, se ci sono fatture. Volevano sapere che fine avevano fatto i soldi della tredicesima di mio suocero. Lui li teneva a casa, non li abbiamo trovati, quindi non possiamo saperlo”. Non ci sono ancora notizie certe, ma pare che l'appello sia stato raccolto da una benefattrice, che si sarebbe proposta di farsi carico delle spese necessarie alla sepoltura.

Da parte sua l'amministrazione replica spiegando di conoscere la situazione e di ritenere che ci siano profonde inesattezze in quanto denuncia la signora. La donna sarebbe stata "supportata ampiamente dal Comune di Mira", e "conosce bene tutte le procedure e le tempistiche nella richiesta di contributi".

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento