menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: Museo Correr

Foto: Museo Correr

Riqualificazione del Museo Correr, 2,2 milioni di euro per la manutenzione

Approvato il progetto in giunta. Si parte con il secondo piano, quello dedicato alle mostre con la sistemazione impiantistica ed edilizia degli spazi

Un piano di lavori da 2,2 milioni di euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria del Museo Correr. È il progetto approvato in giunta, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, per la realizzazione del primo lotto di una serie di interventi per la riqualificazione architettonica e degli impianti. 

Il secondo piano

I lavori previsti dal progetto di fattibilità approvato sono previsti in sei lotti. Ora l'attenzione si pone sul primo di questi lotti che interessa il secondo piano, quello dedicato alle mostre temporanee e che riguarda la riqualificazione impiantistica ed edilizia degli spazi. Sono previsti il posizionamento di tre nuove macchine di trattamento aria e i relativi impianti di diffusione per rendere gli ambienti climaticamente più consoni alla visita e, allo stesso modo, garantire la corretta conservazione delle opere esposte. Mentre, per la parte architettonica, il progetto ridisegna percorsi e volumi interni, per riconfigurare e valorizzare il più possibile le prospettive visive originarie modificate da interventi risalenti agli anni Cinquanta e Settanta. In aggiunta il progetto prevede anche il recupero di una piccola terrazza al piano.

Il primo lotto

«Possiamo dire di aver dato davvero il via libera ai lavori, che rientrano in un più ampio progetto permanente di riqualificazione dei nostri spazi museali verso una maggiore accessibilità, efficienza energetica, coerenza architettonica e capacità di piacevole accoglienza dei nostri ospiti», ha dichiarato Mariacristina Gribaudi, presidente della Fondazione Musei Civici di Venezia. L'approvazione della delibera permetterà innanzitutto l'avvio del primo lotto di lavori, con risorse reperite dalla Fondazione Musei Civici di Venezia, che comprendono un importante contributo della Fondazione Al-Thani, per una cifra complessiva di 2.206.000 euro.

Gli interventi realizzati

«Questi lavori - aggiunge Gribaudi - si inseriscono nel quadro di una proficua collaborazione tra la Fondazione e il Comune di Venezia, con l'obiettivo congiunto di poter garantire la manutenzione ordinaria, fondamentale in una visione di lungo periodo, e gli interventi straordinari nelle diverse sedi museali, tra le quali il Museo Correr. Proprio con questo spirito, dal 2016 la Fondazione Musei Civici di Venezia ha investito circa 2 milioni di euro l'anno per la manutenzione ordinaria degli immobili in carico, sia in centro storico che nelle Isole, e almeno un milione di euro l'anno per gli investimenti straordinari. Tra questi si possono ricordare il rinnovamento degli impianti di illuminazione e dei sistemi di sicurezza di Palazzo Ducale, Ca' Rezzonico e Museo Correr, il restauro della scala del Meduna a Ca' Pesaro e della Sala Moresca sempre al Correr. Inoltre dal 2017 la Fondazione è presente anche in terraferma a Forte Marghera, dove ha restaurato il Padiglione 30».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento