menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ponte della Costituzione, progettato dall'architetto Santiago Calatrava

Ponte della Costituzione, progettato dall'architetto Santiago Calatrava

Ponte di Calatrava, l'architetto e i tecnici citati a giudizio per danni

Secondo la Corte dei Conti del Veneto il progettista avrebbe partecipato alla direzione dei lavori della struttura che da 4 milioni è arrivata a costarne 11 più le spese di manutenzione per la staticità

Proteste e speculazioni su presunti errori, ma ora progettisti e responsabili dei lavori del ponte di Calatrava sono stati citati in giudizio davanti alla Corte dei Conti del Veneto. Cinque i nominativi: l'architetto Santiago Calatrava, il direttore dei lavori e tre responsabili che se ne sono occupati nel corso degli anni. Secondo l'accusa avrebbero provocato un danno di 4 milioni di euro al Comune di Venezia. Il procuratore regionale Carmine Scarano ha deciso di procedere nei confronti di Calatrava perchè ci sono sospetti sulla sua partecipazione non solo come architetto progettista ma anche per un suo presunto coinvolgimento nella direzione dei lavori, compresi gli eventuali errori che avrebbero provocato danni all'amministrazione.

Nell'atto di citazione, circa cento pagine, sono elencate le responsabilità precise di ogni tecnico che in cinque anni si è occupato del ponte. Il danno sarebbe stato individuato proprio nell'aumento spropositato dei costi: dai 4 milioni iniziali del preventivo, il progetto ne avrebbe previsti quasi 7, che sarebbero poi lievitati a oltre 11. Oltre ai costi di progettazione e costruzione sarebbero poi state quantificate anche le spese di manutenzione, oltre 800mila euro, per i gravi problemi di staticità dell'intera struttura risolti, poi, con ulteriori interventi. L'udienza, per le cinque persone citate a giudizio, è fissata a primavera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento