rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

"La Fenice" a portata di smartphone, l'archivio storico del teatro è su internet

La documentazione e il materiale del teatro veneziano sono stati inseriti in una sorta di grande "biblioteca online": consultabili immagini, lettere e interviste esclusive

La Fenice di Venezia a portata di smartphone e tablet. E' stata presentato mercoledì l'archivio online del teatro veneziano, inaugurato nel maggio del 1792, che nell'era dei telefonini è stato trasferito nel mondo virtuale: la documentazione storica, le immagini ed alcuni documenti esclusivi sono finiti in questa sorta di grande biblioteca onlice capace di raccogliere tutta la vita del monumento della città.


Con pochi click sarà possibile assistere a 28.102 rappresentazioni siano essere opere oppure concerti, ma anche consultare le  oltre 100mila immagini e locandine, leggere lettere del maestro Verdi, che per il teatro ha realizzato cinque opere (Ernani, Attila, Rigoletto, Traviata e Simon Boccanegra) e scoprire gli oltre 400mila ruoli primari e secondari. Sfogliando le carte dell'epoca sarà inoltre possibile scoprire gli usi e costumi dei cittadini, la vita stessa degli attori e la quotidianità del teatro. Manca quello che i diversi incendi hanno distrutto, tra cui alcune locandine originali, ma sarà possibile ad esempio consultare anche interviste esclusive, quali quelle realizzate e donate da Virgilio Boccardi a Grace Kelly o Ingrid Bergman. Uno scrigno con tanti tesori che gli appassionati ma anche i curiosi di tutte le età, giovani compresi, potranno d'ora in poi grazie alla tecnologia scoprire e apprezzare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Fenice" a portata di smartphone, l'archivio storico del teatro è su internet

VeneziaToday è in caricamento