menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pistole ai vigili, il disegno si forma: "In addestramento primi 30 agenti"

L'assessore alla Sicurezza Giorgio D'Este: "Le armi non sono la soluzione, ci servono per coprire meglio i turni. Stiamo rivoluzionando il Corpo"

La riorganizzazione del Corpo di polizia municipale continua. Ad affermarlo è l'assessore alla Sicurezza Giorgio D'Este, che ha assicurato come il piano di armamento di tutti (o quasi) gli agenti in forza a Ca' Farsetti stia procedendo spedito: "Stiamo addestrando al maneggio delle armi un gruppo di una trentina di agenti - spiega - perché chi deve lavorare armato naturalmente deve essere preparato".

La decisione di armare i vigili era stata salutata dai sindacati con un certo pessimismo, sia dal punto di vista operativo, sia di quello burocratico: "Sia chiaro che le pistole non costituiscono la soluzione in sé - ha dichiarato l'assessore - ma il loro utilizzo ci permette di avere a disposizione più persone nei turni serali. Stiamo anche rivalutando ruoli e specifiche aree di intervento, anche in relazione ai problemi che mano a mano si presentano sul territorio".

Insomma, di fronte alle accuse di un certo "immobilismo" della giunta Brugnaro, il responsabile della sicurezza urbana si dimostra sicuro che i risultati arriveranno: "Avevamo già un gruppo operativo di sezione di polizia giudiziaria che già all'inizio contava 38 agenti armati - afferma l'assessore - Ma la normativa nazionale ci impone di avere personale armato per servizi notturni e di piantonamento. A ruota cercheremo di mandare in formazione e addestramento di tutto il personale, che a oggi conta 383 agenti. In modo da riuscire a coprire meglio turni in cui prima eravamo più carenti".

La ristrutturazione del Corpo, poi, naturalmente passa anche attraverso la burocrazia, tra regolamenti interni e norme: "Non sarà necessario armare tutti, perché esiste anche un'attività amministrativa da preservare e potenziare - conclude D'Este - Stiamo mettendo mano al regolamento di polizia urbana, perché ha ormai trent'anni. Serve attualizzarlo".  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento