Cronaca Marghera / Via Fratelli Bandiera

A Marghera il muro della chiesa diventa un grande percorso di arrampicata verticale VD

Giovedì e venerdì i bambini delle elementari del territorio veneziano impegnati in "Arrampilandia". Manifestazione alla parrocchia di Gesù lavoratore rivolta ai più piccoli

L’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, ha aperto giovedì mattina “Arrampilandia 2017”, la manifestazione che si svolge da dieci anni a Marghera tra il patronato e la chiesa di Gesù Lavoratore, organizzata dall’associazione di arrampicata sportiva “Sgrafa Masegni”. Sono intervenuti, tra gli altri, la consigliera comunale, Maika Canton, e il presidente di “Sgrafa Masegni”, Luigino Tormen.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Innanzitutto un ringraziamento ai volontari che da tanti anni organizzano questa bellissima manifestazione – ha esordito l’assessore – contando su risorse umane ed economiche totalmente volontarie. E’ un momento in cui i bambini si avvicinano allo sport, ma quello che ci fa più piacere è che ciò avvenga in un quartiere difficile in cui iniziative come questa rappresentano una delle poche possibilità di divertimento e aggregazione per i più piccoli. Quindi doppiamente grazie ai volontari per il loro impegno e la loro determinazione”.

Giovedì e venerdì protagonisti saranno più di mille bambini degli istituti comprensivi del territorio veneziano, mentre da sabato a lunedì ci sarà spazio per tutti per cimentarsi, oltre che con l’arrampicata, anche con ponti tibetani e teleferiche. La particolarità della manifestazione sta anche nel muro di arrampicata, ovvero quello della chiesa stessa, che è l'unica attrezzata in questo modo e la più grande struttura outdoor della provincia di Venezia.

Oltre a tanti bambini, sul posto oltre 50 volontari di Sgrafa Masegni, che garantiscono che tutto si svolga in piena sicurezza. Inoltre nelle strutture della parrocchia, il Gruppo speleologico San Marco ha allestito uno speciale spazio dedicato alla grotta, dove i bambini possono giocare e conoscere questo particolare ambiente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Marghera il muro della chiesa diventa un grande percorso di arrampicata verticale VD

VeneziaToday è in caricamento