Arrestata in Riviera una donna condannata per furto in Germania

Si tratta di un 32enne di origine moldava. Rintracciata dai carabinieri, è stata condotta in carcere alla Giudecca

I carabinieri della tenenza di Mira hanno arrestato B.L., 32enne di origine moldava, nota per una lunga serie di precedenti penali e condannata in Germania per un furto aggravavto commesso a febbraio dello scorso anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condannata per furto aggravato in Germania

La donna è stata fermata a seguito di un controllo del territorio dei militari in Riviera del Brenta. Il tribunale tedesco aveva emesso un provvedimento di cattura in tutto il continente, le maglie della giustizia si sono poi materializzate con le manette strette ai suoi polsi dai carabinieri. La criminale, dopo gli accertamenti di rito, è stata condotta in carcere alla Giudecca, a disposizione dell'autorità giudiziaria tedesca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Frontale fra una Punto e un camioncino, muore una ragazza

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cade in acqua lungo la Riviera del Brenta e perde la vita

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento