menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I materiali sequestrati

I materiali sequestrati

Cercano di manomettere un bancomat a San Marco, arrestati

I malviventi erano stati visti muoversi con fare sospetto e i carabinieri hanno subito fatto scattare un pedinamento. Poi sono arrivate le manette

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Venezia assieme ai colleghi del nucleo natanti hanno arrestato in flagrante due cittadini bulgari con l'accusa di "danneggiamento e installazione di apparecchiature atte ad intercettare comunicazioni informatiche". In poche parole i delinquenti sono stati sorpresi mentre installavano su uno sportello bancomat del centro storico uno dei "famigerati" dispositivi per la clonazione della carte di credito.

CON LE MANI NEL SACCO - Giovedì i militari in servizio hanno notato due persone che si aggiravano in modo sospetto nelle vicinanze degli sportelli veneziani. Da quel momento i carabinieri, dopo averli individuati, hanno pedinato le due persone sospette, osservandone i movimenti ambigui. Verso le 16 uno dei due si è avvicinato a uno sportello bancomat nei pressi di piazza San Marco per installare lo “Skimmer”, in grado di clonare i dati delle carte di credito e delle tessere bancomat. Alla vista dei militari il malfattore, così come il suo complice, ha tentato di divincolarsi ma è stato bloccato.

FERRI DEL MESTIERE - L’apparecchiatura trovata in loro possesso era composta da uno skimmer digitale, un pannello di legno colore grigio metallizzato con all’interno una porta Usb, e una telecamera di piccole dimensioni. Inoltre i due sono stati trovati in possesso di alcune centinaia di euro, verosimile provento dell’attività criminale, nonché di carte magnetiche per l’acquisizione dei dati sottratti. Il tutto è stato posto sotto sequestro. I due arrestati, identificati in R.S. di 35 anni e A.S. di 28 anni, hanno passato la notte nelle camere di sicurezza in attesa della direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento