menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viaggiavano in automobile con droga al seguito: fermati con 100 grammi di eroina

Due spacciatori di origine friulana sono stati intercettati a Musile di Piave, durante un normale pattugliamento stradale. Entrambi avevano numerosi precedenti a proprio carico

I carabinieri di San Donà li hanno fermati durante un normale controllo stradale e hanno capito subito che qualcosa non andava. Nel pomeriggio di mercoledì, attorno alle 17, i militari hanno tratti in arresto F.I. e V.P., due 50enni pluripregiudicati di origini friulane, che viaggiavano con grandi quantità di sostanze stupefacenti al seguito.

I due spacciatori sono stati fermati a Musile di Piave, all'altezza del ponte della Vittoria. Dopo il controllo dei documenti sulla bancadati interforze è emerso in particolare come la donna avesse numerosi precedenti legati al mondo della droga. Un po' per scrupolo, un po' perché insospettiti dal comportamento dei due passeggeri, i militari dell'Arma hanno proceduto con la perquisizione del mezzo, supportati anche da una pattuglia sopraggiunta dalla stazione di Meolo.

Durante il controllo del veicolo, l'uomo ha aperto improvvisamente la portiera dell'auto e ha cominciato a darsi alla fuga. Un tentativo maldestro e poco efficace, dal momento che i carabinieri sono riusciti prontamente a bloccarlo, rinvenendo all'interno dei suoi abiti un panetto di eroina da 100 grammi, ancora da tagliare. I due pusher sono stati accompagnati in caserma e dichiarati in arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. In serata sono stati condotti poi nelle rispettive case circondariali, a disposizione dell'autorità giudiziaria per lo svolgimento della convalida del fermo, fissato per sabato mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento