rotate-mobile
Cronaca San Polo / campo San Polo

Tentano di rubare una felpa e prendono a pugni il commerciante

Due 31enni sono finiti in manette per rapina mercoledì sera in campo San Polo. Avevano aggredito due venditori di souvenir bengalesi

Tentano di rubare una felpa da un chiosco di souvenir in campo San Polo gestito da due cittadini bengalesi. Scoperti, per tutta risposta prendono a pugni uno dei due venditori. Senza peraltro andarsene subito dopo l'aggressione. Così due 31enni, uno veneziano, l'altro di origini cilene ma residente in centro storico, sono finiti in manette mercoledì sera per rapina.

L'intervento della polizia era stato chiesto da parte di alcuni passanti che segnalavano una rissa in corso nelle vicinanze della chiesa di San Polo. La verità è stata scoperta subito dopo, quando i due gestori del banchetto hanno raccontato ciò che era successo, indicando nel contempo la coppia di aggressori che si era allontanata verso il centro del campo. Fermandosi nelle vicinanze della chiesa.

Uno dei due commercianti, un 27enne che si era accorto del tentato furto, è stato colpito al volto da diversi pugni dai delinquenti, vedendosi danneggiare anche gli espositori della merce del chiosco. Nonostante un veloce tentativo di fuga, i due ladri sono quindi finiti in manette.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di rubare una felpa e prendono a pugni il commerciante

VeneziaToday è in caricamento