menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato criminale cinese, su di lui mandato di cattura internazionale

L'uomo, ricercato dal 2010, è stato arrestato giovedì a Cazzago di Pianiga. Sarà estradato nel Paese d'origine, dove è stato condannato a 7 anni

Pregiudicato, con un mandato di cattura internazionale. Su di lui, un cinese latitante dal 2010, pende una condanna a sette anni di carcere per diversi reati commessi nel Paese d'origine.

I carabinieri di Dolo avevano dei sospetti sul personaggio già da qualche tempo. Erano venuti a sapere che un bar di Cazzago di Pianiga era stato recentemente preso in gestione da una donna cinese, che si era rivelata essere la moglie del ricercato: di lì la scoperta del potenziale nascondiglio dell'uomo, un appartamento poco distante dove i due vivevano.

Dopo diversi appostamenti mancava solo la prova che l'uomo tenuto d'occhio dai militari fosse veramente il latitante. La conferma è arrivata giovedì dal servizio Interpol di Roma, che ha inviato la fotografia del ricercato. A quel punto ogni dubbio è stato fugato: slle 14 è scattato il blitz dei militari nell'appartamento, dove il criminale cinese è stato catturato.

L'uomo è stato portato in caserma e subito incarcerato a Venezia. Sarà probabilmente estradato in Cina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento