menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinò la Lidl di via Costituzione lo scorso ottobre: identificato, finisce in manette

L'arresto nella serata di venerdì, dopo che le indagini dei militari avevano incastrato il responsabile, un italiano di 24 anni. È stato condotto in carcere a Venezia

Pluripregiudicato e disoccupato, finisce in manette. Nel pomeriggio di venerdì, i carabinieri di Spinea hanno arrestato M.A., cittadino 24enne di nazionalità italiana, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica di Venezia: il giovane, infatti, è ritenuto responsabile di rapina e furto alla Lidl di via Costituzione di Spinea.

I fatti risalgono allo scorso mese di ottobre, quando il delinquente, insieme a due complici, aveva rapinato il discount: dopo aver occultato alcuni prodotti senza pagarli, aveva in prima battuta strattonato il direttore dell'esercizio commerciale, poi si era dato alla fuga, quasi investendo il responsabile della sicurezza che era corso in aiuto del responsabile del supermercato. Poi aveva fatto perdere le proprie tracce.

Le indagini condotte dai carabinieri nei mesi successivi, grazie ad accertamenti tecnici ed acquisizioni testimoniali, hanno permesso di identificare il ladro, nonché ricollegarlo anche ad altri due tentativi di furto avvenuti a dicembre, sempre nello stesso supermercato. Il 24enne, rintracciato nella serata di venerdì dai militari dell'Arma, è stato quindi condotto in carcere a Venezia, in attesa di processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento