rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Scorzè / Via Moglianese

Scorzè, scassinatore dell'enoteca per "noia": arrestato pensionato 50enne

Voleva entrare con un complice in un'enoteca di via Moglianese con un complice. Il rumore sollevato dai due hanno messo in allarme i vicini che hanno chiamato il 112. Caccia al secondo ladro

Scassinatore per noia? Bisogno di arrotondare l'assegno mensile? Potrebbero essere queste alcune delle motivazioni (oltre alla volontà di delinquere) che hanno spinto un 50enne pensionato di Santa Maria di Sala ad improvvisarsi ladro e cercare di penetrare in un enoteca di via Moglianese di Scorze. Con un complice, non esattemente un professionista, aveva deciso di tentare il colpo ieri mattina, verso le 4e30.

I modi goffi nello scassinare la porta del locale hanno però messo in allarme alcuni vicini che si sono svegliati per il rumore e hanno dato l'allarme al 112. Solo uno di loro, all'arrivo della pattuglia, è riuscito a cavarsela fuggando. Ad avere la peggio è stato il 50enne, risultato poi pensionato e benestante, residente in una grande casa a Santa Maria. I carabinieri sarebbero ora sulle tracce del complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scorzè, scassinatore dell'enoteca per "noia": arrestato pensionato 50enne

VeneziaToday è in caricamento