menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mira, pizzaiolo trovato con quasi un chilo di "maria" in casa: arrestato

Si è ritrovato i carabinieri in casa, decidendo di consegnare spontaneamente la droga. Per lui, quarantenne incensurato, sono scattati gli arresti domiciliari

Incensurato, ma decisamente ben "rifornito" di droga. I carabinieri della compagnia di Mestre hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio M.A., italiano sulla quarantina, trovato in possesso di circa 860 grammi di marijuana pronta per essere spacciata.

La scoperta è stata fatta a Mira, nel corso di operazioni di controllo dei militari. Il pizzaiolo se li è trovati in casa e a quel punto ha deciso di consegnare spontaneamente il grosso quantitativo di marijuana: la droga, nascosta nell'abitazione, era suddivisa in tre confezioni. L’uomo è stato quindi posto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

Probabile che lo stupefacente fosse destinato a giovani della zona, pista sulla quale ora si sono messi al lavoro i carabinieri di Mestre. Intanto proseguono le operazioni di controllo e prevenzione, spesso svolte da uomini in abiti borghesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Politica

    Affidato all'Europa il salvataggio delle dune degli Alberoni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento