menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si picchia col camionista cui sta rubando il carburante, poi per lui scattano le manette

Un 26enne romeno aveva accostato l'autoarticolato dietro a un tir in sosta sul ponte translagunare di Chioggia. Il suo complice riesce a scappare, su di lui piombano i carabinieri

Quando si sono accorti di quel camion sloveno fermo a lato del ponte translagunare di Chioggia hanno pensato che potesse costituire un "boccocino" piuttosto comodo per fare il pieno di gasolio. Il piano, però, perlomeno per uno dei due camionisti-ladri entrati in azione nella notte tra giovedì e venerdì nel territorio della cittò clodiense, non è andato a buon fine. Anzi, si è concluso nel peggiore dei modi: con le manette. 

Tutto inizia verso l'una, quando due camionisti accostano dietro un altro mezzo pesante il cui conducente si sta riposando. Pensano di avere strada libera: nessuno intorno e tutto il tempo per srotolare un tubo lungo una quarantina di metri e iniziare a succhiare il carburante dal serbatoio dell'altro camion. Il conducente, però, si accorge di ciò che sta accadendo. Evidentemente ha un sistema di allarme, visto che i furti di gasolio non sono così infrequenti tra chi per lavoro fa il trasportatore. 

Vista la malparata uno dei due malintenzionati riesce a raggiungere la propria cabina di guida, a pigiare il piede sull'acceleratore e ad allontanarsi prima di finire nei guai. Il compare, invece, si ritrova a piedi e senza "amici". E' un uno contro uno. Scatta la colluttazione a mani nude e il ladro, che poi si rivelerà essere un 26enne di nazionalità romena incensurato, riesce ad avere la meglio. Il camionista deve ricorrere alle cure del pronto soccorso, da cui viene dimesso con una prognosi di pochi giorni. Per il fuggitivo se possibile va anche peggio: sul ponte dopo pochi minuti è transitata una pattuglia del nucleo radiomobile dei carabinieri di Chioggia. E' stato a quel punto che i militari hanno bloccato il giovane e l'hanno ammanettato. Al termine degli accertamenti è stato arrestato per rapina impropria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento