Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Spinea

Preso il complice della rapina alla sala slot di Spinea

Era latitante dal marzo scorso, i carabinieri lo hanno arrestato all'alba. In due, nel settembre 2019, erano entrati all'Admiral Club e avevano puntato una pistola contro la dipendente

In due, la notte del 28 settembre 2019, avevano fatto irruzione nella sala slot Admiral Club di Spinea: con i volti coperti da caschi e i guanti alle mani, avevano puntato la pistola contro una dipendente e si erano fatti consegnare i soldi (appena 130 euro), dopodiché avevano rinchiuso la donna in uno sgabuzzino. Le indagini dei carabinieri del Nucleo operativo avevano portato a riconoscere i responsabili e, più avanti, a convincere il giudice della necessità di una misura cautelare. I due, però, nel frattempo si erano resi irreperibili. Uno di loro è stato arrestato a marzo scorso, mentre il secondo è stato raggiunto oggi: i carabinieri, dopo una serie di ricerche, hanno individuato l'abitazione in cui si rifugiava e si sono presentati lì all'alba, arrestandolo. Si tratta di un romeno di 29 anni, M.I.C., pregiudicato, che dovrà rispondere, come il complice, dei reati di rapina e sequestro di persona.

Il primo rapinatore (R.R., 21enne romeno), come detto, era stato preso a marzo 2021. Fino a qualche settimana prima si trovava ai domiciliari nella sua abitazione di Favaro Veneto per dei reati commessi a Roma quando era minorenne. Il 9 febbraio 2021, però, era evaso dai domiciliari e si era dato alla macchia. I carabinieri gli hanno dato la caccia e lo hanno trovato: nel locale in cui il giovane si era rifugiato c'erano anche tre chili di marijana, una pistola Beretta con matricola abrasa (probabilmente proprio quella usata per la rapina a Spinea) e 25 munizioni, un passamontagna, documenti di identità e guida falsi, un bilancino e 650 euro in contanti. Otre all’arresto per le vecchie pendenze con la giustizia, dunque, il 21enne era stato arrestato anche per detenzione di droga ai fini di spaccio, detenzione illegale di arma e possesso di documenti falsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso il complice della rapina alla sala slot di Spinea

VeneziaToday è in caricamento