menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpreso mentre raccoglie 9 etti di hashish dall'argine, in manette

Un 28enne marocchino lunedì è stato arrestato dai carabinieri a Summaga di Portogruaro. Inutile per lui il tentativo di disfarsi della droga

E' stato visto chinarsi sull'argine e raccogliere qualcosa. I carabinieri del norm di Portogruaro lo conoscevano troppo bene per non sapere cosa nascondesse sull'argine del Reghena: era droga. Lunedì pomeriggio i militari hanno arrestato in flagrante un 28enne marocchino residente a Summaga di Portogruaro, trovato in possesso di 900 grammi di hashish. Non certo una quantità per uso personale. 

Tutto si è risolto in pochi minuti: il pusher nascondeva lo stupefacente tra la vegetazione dell'argine, poco distante dalla propria abitazione. Purtroppo per lui durante il suo ultimo approvvigionamento, ha trovato i carabinieri appostati, che sono subito intervenuti per bloccarlo. Alla vista degli uomini in divisa, vicino alla golena del fiume, il 28enne ha cercato di disfarsi in fretta e furia del sacchettino che aveva poco prima raccolto. Ma ormai era troppo tardi. Intendeva raggiungere la propria abitazione per continuare i propri loschi affari, senza successo.  

Inutile per lui la fuga: il 28enne, che aveva diversi precedenti specifici, è stato bloccato subito, mentre la droga è stata recuperata. Si trattava di nove panetti ben sigillati di hashish. Perquisito, il giovane magrebino è stato trovato in possesso anche di 400 euro che aveva nascosto nelle mutande. Per lui sono scattate inevitabili le manette, mentre un cane antidroga della guardia di finanza ha passato al setaccio l'intero tratto di golena circostante, senza trovare altra droga. Il 28enne è stato accompagnato quindi in carcere a Pordenone. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento