Pizzicato con dieci dosi di cocaina e hashish: arrestato lavoratore stagionale a Caorle

Le manette sono scattate sabato sera nel comune del Veneziano: a finire nei guai uno spacciatore di origine albanese

Pizzicato sabato sera con la droga e con il denaro provento di spaccio è stato arrestato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In manette

A finire in manette un 27enne di origine albanese: il giovane, assunto come lavoratore stagionale nella località balneare di Caorle, è stato controllato dai carabinieri che, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una cospicua somma di contanti e di dieci dosi di cocaina ed hasish. Il giovane è stato quindi messo in manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Il ceppo di covid proveniente dalla Serbia è molto aggressivo. Zaia: «Preoccupati per i virus importati»

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento