menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ai domiciliari per rapina in un locale, va a spasso: finisce in carcere

Un 59enne di Meolo appena tre giorni dopo essere stato colpito dal provvedimento per aver rotto la vetrata del "Roxy pub" e rapinato il gestore, è uscito di casa: per la sua "pericolosità" è finito nella casa circondariale di Venezia

Dopo aver staccato la maniglia della porta di ingresso e infranto la vetrata del “Roxy Pub” di Fossalta di Piave un 59enne di Meolo, A.R., era entrato lo scorso 2 febbraio all’interno del locale e si era fatto consegnare dal gestore tre pacchetti di sigarette e del denaro. La rapina attorno alle 5 del mattino: i carabinieri lo avevano bloccato poco dopo e per lui erano scattati gli arresti domiciliari.

ERA AI DOMICILIARI: GIRAVA PER MESTRE CON UNO SCOOTER RUBATO


TRASGREDITO AGLI ARRESTI. Noncurante del provvedimento, passati nemmeno tre giorni, l’uomo è uscito di casa: i militari di Meolo, durante i controlli, si sono accorti della sua assenza e, vista la pericolosità del malvivente, hanno segnalato il caso alla Procura della Repubblica di Venezia che ha quindi deciso per un aggravamento della pena. Il 59enne è stato quindi trasferito nel carcere a Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento