rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Chirignago / Via Gazzera Alta

Gazzera, rubano gasolio nel cantiere ma vengono circondati, in manette

Due giovani di nazionalità romena mercoledì sera, grazie alla segnalazione di un cittadino, sono stati arrestati per furto. La polizia ha chiuso entrambe le uscite, mettendoli in trappola

Non si sono nemmeno accorti dell'arrivo delle due volanti. Anzi, come si suol dire, ci sono "finiti proprio in bocca". Due cittadini di nazionalità romena, uno di 20 l'altro di 27 anni, mercoledì sera verso le 22 sono stati arrestati per furto in concorso dalla polizia dopo essere stati sorpresi in flagrante mentre tentavano di "prosciugare" di gasolio il cantiere di costruzione della metropolitana di superficie di via Gazzera Alta, all'altezza del civico 11.

Provvidenziale la segnalazione di un cittadino, che ha chiamato il 113 spiegando che c'erano due individui in atteggiamenti sospetti. Avevano parcheggiato la loto Volkswagen Golf a poca distanza e avevano raggiunto con delle taniche il cantiere. Pochi dubbi sul fatto che fossero lì per delinquere: con sé, infatti, avevano la classica canna da introdurre nei serbatoi dei macchinari per "succhiare" il carburante, con a portata di mano i fusti.

Sul posto sono stati inviate due pattuglie, che hanno attuato una manovra a tenaglia. Posizionandosi vicino a entrambe le uscite del cantiere. Una volta vistisi scoperti, infatti, i malviventi hanno in fretta e furia tentato di abbandonare la zona, trovandosi di fronte le forze dell'ordine. A quel punto hanno fatto dietrofront, ma si sono visti arrivare gli altri agenti, che avevano percorso la linea ferroviaria. Circondati, non hanno potuto far altro che desistere e farsi ammanettare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gazzera, rubano gasolio nel cantiere ma vengono circondati, in manette

VeneziaToday è in caricamento