menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le auto rincorse e sequestrate

Le auto rincorse e sequestrate

Inseguimenti, arresti e sequestri: nottata intensa per i carabinieri

Un evaso è finito in manette a Mirano mercoledì mattina, mentre alcune ore prima fuga di banditi a bordo di due auto rubate a Scorzè

Inseguimenti, arresti e sequestri. La notte tra martedì e mercoledì e la mattina seguente è stata piuttosto movimentata per i carabinieri delle stazioni di Mirano e di Scorzè. Nel primo caso è finito in manette un 31enne romeno, V.P., che aveva deciso bene di anticipare di qualche ora il permesso che gli era stato concesso dal Tribunale per uscire dall'abitazione dove si trovava ai domiciliari. Per sua sfortuna è stato visto da una pattuglia dei militari che erano in servizio di controllo vicino al casello autostradale di Mirano-Dolo. Un controllo al terminale e la decisione di inseguire e bloccare in autostrada il 31enne, che nel frattempo aveva imboccato l'arteria a pagamento. Il giovane a suo tempo era stato condannato per sfruttamento della prostituzione, ora dovrà rispondere anche di evasione.

Di un inseguimento qualche ora prima si erano resi protagonisti anche i carabinieri della stazione di Scorzè. A un certo punto si sono gettati all'inseguimento di due auto sospette che avevano forzato un posto di controllo. A quel punto i malintenzionati hanno deciso che sarebbe stato meglio lasciare i veicoli, una Honda Civic rubata poco prima a Resana, nel Trevigiano, e una Volkswagen Polo trafugata nelle 24 ore precedenti in una villetta di via Mameli a Olmo di Martellago (in quel caso i delinquenti avevano causato molti danni), per poi fuggire a piedi affidandosi all'oscurità. I Carabinieri all’interno delle vetture hanno rinvenuto la refurtiva trafugata dai predoni durante la notte nell’appartamento del Trevigiano: un computer una valigetta con delle posate e altre suppellettili. Naturalmente ora le auto verranno passate al setaccio in cerca di eventuali tracce lasciate dai delinquenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento