menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Volanti, archivio

Volanti, archivio

In libertà vigilata va a rubare due GoPro. Tasche piene di placche antifurto: vestiti in borsa

Volanti della questura di Venezia all'opera. Due diversi episodi sabato. Arrestati un 55enne originario di Ferrara e una 43enne di Vicenza, entrambi con precedenti

Finiscono entrambi in carcere, colti in flagranza di reato. Un uomo di 55 anni originario di Ferrara e una donna di 43 anni di Vicenza. Due episodi distinti sabato hanno richiesto l'intervento delle volanti della questura di Venezia. 

Al MediaWorld di via Peron a Mestre, a seguito di segnalazione, gli agenti hanno fermato un uomo scoperto dal personale di vigilanza privata che lo aveva notato aggirarsi con fare sospetto tra gli scaffali del negozio con alcune confezioni di prodotti, poi infilate nello zaino. Una volta giunto alle casse è scattato l’allarme anti taccheggio e l’uomo è stato costretto a consegnare la refurtiva, consistente in 2 GoPro dal valore totale di mille euro. I poliziotti, a seguito di perquisizione personale, hanno poi appurato che il fermato era in libertà vigilata e con precedenti per reati contro il patrimonio e aveva con sé oggetti idonei ad aprire le confezioni di sicurezza che avvolgono i prodotti commerciali e strumenti utilizzati per staccare le placche anti taccheggio. Arrestato per tentato furto aggravato, l’uomo sarà processato per direttissima domani, lunedì 10 febbraio.

Placche anti-taccheggio

Episodio analogo poche ore dopo alla Nave del Vero a Marghera. Una pattuglia delle volanti è intervenuta per un tentativo di furto da Zara. Il personale di vigilanza privata ha fermato una donna che aveva portato con sé nei camerini numerosi capi di abbigliamento, per poi uscire con un solo paio di jeans nelle cui tasche sono state trovate numerose placche anti taccheggio, staccate dagli altri capi nascosti nella borsa. La donna con precedenti per reati contro il patrimonio, è stata bloccata con la refurtiva per un valore di 500 euro. Gli agenti hanno proceduto al suo arresto per tentato furto aggravato e al trasferimento in carcere a Venezia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento