menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffici 'Ndrangheta in laguna: 400 chili di cocaina, raffica di arresti

L'operazione della Finanza è scattata giovedì pomeriggio in provincia. Numerose anche le perquisizioni. Le indagini coordinate dalla DDA

I tentacoli della 'Ndrangheta sono arrivati "stabilmente"  in laguna. La dimostrazione è la raffica di arresti che sono scattati da giovedì pomeriggio in provincia, ma anche in altre regioni italiane. Nove le persone in manette, accusate di traffico internazionale di droga (I DETTAGLI). Che quelli finiti nella rete dei finanzieri non sono pesci piccoli lo dicono le cifre: 410 chili di cocaina ad alto grado di purezza sequestrata, circa 150 uomini delle fiamme gialle del Comando provinciale di Venezia impegnati nell'operazione, con il supporto di 20 colleghi del Comando provinciale di Milano. Un dispiegamento di forze necessario per smantellare un'organizzazione di livello internazionale che agiva con modalità paramilitari.

TUTTI I DETTAGLI: "IL PIÙ GROSSO GIRO IN QUESTA ZONA" - VIDEO DEL BLITZ

Lo stupefacente arrivava dal Sud America, per poi finire sul mercato illegale. Una banda, affiliata alle cosche calabresi, che da tempo, secondo le forze dell'ordine, avrebbe insediato i propri traffici da noi. Numerose le perquisizioni che si sono accompagnate agli arresti. Le indagini sono state dirette dalla Procura di Venezia – D.D.A. e sono svolte in stretta collaborazione con il Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata e la Direzione Centrale per i Servizi Antidroga del Ministero dell’Interno.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento