rotate-mobile
Cronaca Ceggia / Via Comunet, 1

Ceggia: spacciavano cocaina fuori dai locali della movida, finiti in manette

Arrestati venerdì sera due cittadini di origini albanesi sorpresi nel parcheggio del locale "La Tapa" con dodici grammi di cocaina e 850 euro in contanti. Inutile il loro tentativo di fuga

Per loro doveva essere una serata di "lavoro". Si è rivelata invece quella dell'arresto. Venerdì sera i carabinieri della compagnia di San Donà di Piave, in collaborazione con il nucleo investigativo di Venezia, hanno sorpreso nel parcheggio del cocktail bar "La Tapa" di Ceggia due spacciatori, Denis Avduli di 35 anni e Neim Avdulaj di 23 anni, pronti per vendere la loro "merce".

I militari stavano controllando i locali più frequentati della movida quando si sono accorti di quella coppia che rimaneva all'esterno del locale e che parlava con molte persone fuori a fumare una sigaretta. Dialoghi brevi. Gli agenti hanno quindi fatto scattare un controllo.   


Uno dei due, il passeggero, che si trovava all'esterno del veicolo, alla vista delle forze dell'ordine ha gettato a terra un involucro di cellophane, mentre l'altro, contemporaneamente, metteva in moto per darsi alla fuga. Troppo tardi. I carabinieri li hanno bloccati. Nella bustina che i due volevano far sparire c'erano dodici grammi di cocaina. Alla coppia sono stati sequestrati anche 850 euro in contanti. Inevitabili le manette per entrambi con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceggia: spacciavano cocaina fuori dai locali della movida, finiti in manette

VeneziaToday è in caricamento