Cronaca Spinea

Condannato, continua a perseguitare la ex: finisce ai domiciliari

In manette un 40enne a Spinea. Arrestato anche un altro uomo a Martellago che continuava a infastidire la ex fidanzata

Era già stato condannato a 10 mesi per lo stesso reato nei confronti della ex fidanzata, e aveva beneficiato della sospensione della pena per proseguire con un percorso terapeutico di recupero.Ma non è stato sufficiente a fermarlo. Lunedì sera i carabinieri hanno arrestato un 40enne di Spinea che aveva continuato a perseguitare la ex fidanzata. L'uomo, che ora è finito ai domiciliari, aveva ricominciato a inviare messaggi alla donna in maniera ossessiva, presentandosi anche nella sua abitazione e infastidendo tutta la famiglia.

Qualche ora dopo, martedì mattina, i carabinieri di Martellago hanno invece arrestato un altro uomo per lo stesso reato. Anche in questo caso la storia di persecuzioni aveva portato inizialmente all’applicazione urgente della misura di allontanamento dalla casa della fidanzata, con divieto di avvicinamento ai luoghi da lei frequentati. Dopo questo primo esito di metà aprile, innumerevoli sono state le segnalazioni raccolte dai militari di violazioni delle prescrizioni, che hanno portato all'emissione, da parte del giudice, di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato, continua a perseguitare la ex: finisce ai domiciliari
VeneziaToday è in caricamento