menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ultras dell'Unione nel mirino della polizia, in 30 finiscono nei guai

Le autorità hanno fatto partire martedì mattina provvedimenti cautelari e perquisizioni. Sotto controllo i gruppi rivali "Gate 22" e "Vecchi Ultras"

Provvedimenti cautelari e perquisizioni sono stati eseguiti nelle prime ore di martedì da carabinieri e polizia di stato nei confronti di una trentina di persone aderenti a due gruppi contrapposti, anche sul piano politico, di ultrà del Venezia calcio. I provvedimenti hanno riguardato esponenti della frangia "Gate 22", vicina all'estrema sinistra, e appartenenti alla frangia "Vecchi ultras" vicina agli ambienti dell'estrema destra. Proprio da questo schieramento sembra siano stati sequestrati striscioni e oggetti vari di matrice neonazista, con slogan razzisti che contenevano chiari riferimenti alla recente tragedia di Lampedusa.

TENTATO OMICIDIO - Le ipotesi di reato al centro dei provvedimenti cautelari - obbligo di dimora e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria - vanno dal concorso in tentato omicidio a lesioni aggravate, a porto abusivo di armi improprie. Le indagini hanno portato alla luce diversi episodi di scontri violenti tra le due frange di ultrà a Venezia e a Mestre. Scontri che si sono articolati soprattutto negli ultimi due anni e che hanno avuto episodi quali una rissa a Mestre a cui hanno partecipato 20-30 persone aderenti a fazioni opposte, con feriti anche gravi, e un altro episodio particolarmente violento a piazzale Roma, il terminal automobilistico di Venezia, nell'ottobre scorso, quando un giovane è stato fermato per aver aggredito con un martello un tifoso dell'altro schieramento, colpendolo alla testa.

20131008_120733-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento