Litiga con il gestore di un ristorante e aggredisce due passanti, poi rapina una tabaccheria

Un 30enne è stato arrestato a Venezia, dopo aver aggredito tre persone lanciando sedie e cocci di bottiglie

Ha colpito il volto di un passante con una sedia rompendogli il setto nasale e poi, con il collo di una bottiglia, ha sfregiato il volto di un altro uomo. Come se non bastasse, ha danneggiato la vetrina di un albergo. Alla fine, è stato bloccato dai carabinieri. Protagonista dell'episodio, un 30enne extracomunitario noto alle forze dell'ordine che nelle notti di domenica e lunedì ha seminato il panico prima a Cannaregio e poi al Lido di Venezia. 

L'uomo, al culmine di un furioso litigio con il gestore di un ristorante in Lista di Spagna ed in preda ad un raptus, ha colpito due passanti, mandandoli all'ospedale. I militari del nucleo natanti, intervenuti sul posto, lo hanno fermato e denunciato. La notte successiva, lo stesso 30enne ha creato nuovi problemi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, ha commesso una rapina ai danni di una tabaccheria del Lido. Dopo essersi fatto consegnare diversi pacchetti di sigarette è fuggito, cercando di colpire il negoziante che ha provato ad inseguirlo, anche in questo caso gettandogli addosso una sedia. Grazie all'intervento dei militari,  l’uomo è stato bloccato e arrestato con il supporto della polizia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Carte false per mantenere in famiglia la licenza di taxi acqueo: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento