Cronaca

Borseggiano il turista, ma vengono colte in flagrante: due minorenni in manette

Hanno 14 e 16 anni. La loro complice, di 13 anni, è stata affidata in comunità perché non imputabile. Il fatto mercoledì a Venezia in Piazza San Marco

Hanno agito come di consueto "schermandosi" a vicenda, per borseggiare i turisti senza dare nell'occhio, ma anche le strategie migliori, a volte, finiscono per fallire. È quanto successo a tre cittadine croate minorenni, H.S. di 16 anni, H.V. di 14 e H.V. di 13, scoperte in flagranza di reato da un passante e prontamente bloccate da una pattuglia di polizia giudiziaria che stava perlustrando il territorio.

MODUS OPERANDI

Mentre una delle giovani apriva lo zaino di un turista statunitense, mercoledì pomeriggio in Piazza San Marco, le due complici le coprivano le spalle per mascherarne le azioni. La scena è stata però notata da un cittadino che passava di lì, che ha subito bloccato le furfanti, lanciando l'allarme agli agenti. 

DUE IN MANETTE

Già note alle forze dell'ordine per altri reati dello stesso tipo, la 14enne e la 16enne sono state arrestate per furto pluriaggravato in concorso: il sostituto procuratore del Tribunale per i Minorenni, informata dei fatti, considerato il curriculum criminale e la condotta delle due minorenni imputabili, quotidianamente presenti in centro storico per compiere reati contro il patrimonio, ha disposto il loro trasferimento al Centro di Prima Accoglienza di Treviso. L'altra complice, non imputabile per età, è stata invece affidata ad una comunità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggiano il turista, ma vengono colte in flagrante: due minorenni in manette

VeneziaToday è in caricamento