Grossa operazione antimafia in Puglia, un uomo preso in albergo a Cavallino

È un cinquantaseienne che si trovava provvisoriamente nelle nostre zone. È stato raggiunto dai carabinieri

I carabinieri di Venezia hanno collaborato con i colleghi di Brindisi nel blitz eseguito stamattina che ha smantellato una grossa organizzazione attiva nel traffico di droga, armi ed estorsioni. In un hotel di Cavallino Treporti, infatti, i carabinieri hanno individuato e arrestato Marcello Campicelli, 56enne di Brindisi, quindi lo hanno portato in carcere. L'uomo si trovava in provincia temporaneamente, per motivi di lavoro. Nelle stesse ore, principalmente in Puglia, oltre quaranta persone sono state raggiunte da provvedimenti restrittivi nell'ambito della stessa operazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sacra corona unita

Si tratta di una doppia inchiesta sugli affari della Sacra corona unita: nell’ambito dell’operazione Synedrium, 16 persone devono rispondere del reato di associazione a delinquere di stampo mafioso, mentre altre quattro sono accusate di associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga. Sono 22, invece, le persone arrestate nell’ambito dell’inchiesta parallela denominata Fidelis.

Tutti i dettagli su BrindisiReport

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Carte false per mantenere in famiglia la licenza di taxi acqueo: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento