menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'operazione della polizia locale

L'operazione della polizia locale

Pusher colto sul fatto in manette, sanzionato il cliente

Nel pomeriggio di sabato 4 luglio verso le 16. Cittadino nigeriano 32enne sorpreso in flagrante in piazzale Giovannacci dopo aver venduto un ovulo di cocaina

Aveva appena venduto un ovulo di cocaina. Gli agenti della polizia locale lo hanno colto sul fatto e lo hanno arrestato. È accaduto ieri, sabato 4 luglio verso le 4 del pomeriggio in piazzale Giovannacci a Marghera. In manette un cittadino nigeriano 32enne.

L'ovulo nascosto in bocca

A intervenire sono stati gli uomini del nucleo operativo di sicurezza urbana. Durante una perlustrazione del territorio hanno concentrato l'attenzione sull'uomo dal fare sospetto, che senza alcun motivo apparente continuava a rimanere fermo su una panchina incontrando diversi possibili clienti. A un certo punto il pusher, richiedente asilo, è stato avvicinato da un uomo di mezza età che ha ricevuto l'ovulo. Il pusher fino a poco prima lo aveva nascosto in bocca. Poi ha ricevuto una banconota.

La sanzione al cliente

Gli agenti hanno fermato l'acquirente a debita distanza e gli hanno sequestrato la dose di cocaina. Lo spacciatore è stato bloccato, nonostante opponesse resistenza, e ammanettato. Al termine degli accertamenti è finito in camera di sicurezza al comando della Municipale in attesa di comparire, lunedì, davanti al giudice per la direttissima. L'acquirente, di Mestre 48 anni, è stato sanzionato con 450 euro e gli è stato notificato il daspo urbano da Marghera per 48 ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento