menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro di droga da 50mila euro, vendeva coca a consumatori e ad altri pusher: in arresto

Un 32enne bloccato dai carabinieri di San Donà venerdì: le indagini hanno dimostrato che in 1 anno l'uomo ha venduto 1 chilo e mezzo di sostanze a clienti dell'area

Ha venduto cocaina per mesi, sia a consumatori finali che ad altri pusher pronti a spacciare a loro volta. Venerdì è stata interrotta la carriera criminale di C.Z., nigeriano di 32 anni, residente a San Donà di Piave, disoccupato, pregiudicato, ora sottoposto agli arresti domiciliari. A incastrarlo, dimostrando il suo grosso giro di stupefacenti, sono stati i carabinieri del nucleo operativo radiomobile della compagnia di San Donà, che lo hanno arrestato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti continuato.

Gli episodi di spaccio sono avvenuti nel periodo compreso tra giugno 2015 e luglio 2016. La clientela era costituita prevalentemente da giovani del posto di ogni età, ma non mancava di tanto in tanto l’acquisto da parte di persone di età più avanzata, sempre residenti nel basso Piave, per un giro d’affari stimato in oltre 50mila euro. Un’altra parte degli acquirenti era costituita invece da altri pusher minori che smerciavano a loro volta le sostanze per il centro Sandonatese.

La quantità di stupefacente ceduta si stima ammontare a oltre 1 chilo e mezzo. La conclusione dell'operazione è arrivata a seguito di numerose osservazioni, pedinamenti e di una lenta e costante raccolta di dati ed informazioni: alla fine i militari hanno richiesto e ottenuto dalla procura un'idonea misura cautelare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento