menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scontri di Firenze, processo e arresto convalidato per un manifestante di Marghera

Il 31enne era stato fermato sabato dalla polizia nel corso di una manifestazione contro il governo tenutasi nel capoluogo toscano. Niente misura cautelare, è stato rimesso in libertà

Arresto convalidato per il giovane di Marghera fermato sabato scorso dalla polizia in piazza San Marco a Firenze: così ha deciso il giudice del tribunale fiorentino dopo i fatti avvenuti durante la manifestazione per il "No a Renzi". Il giudice, nel corso della direttissima di lunedì, ha poi deciso che per il giovane non c'erano esigenze cautelari e lo ha rimesso in libertà. Il pm invece aveva chiesto la conferma della misura cautelare in carcere.

Intanto proseguono le indagini della digos, che sta acquisendo altri video e foto per identificare i responsabili degli scontri di quel giorno avvenuti sia in piazza che, successivamente, all'angolo tra via della Pergola e via della Colonna. Il corteo cercava di raggiungere, senza riuscirci, la stazione Leopolda dov'era in corso la kermesse del presidente del Consiglio. 

L'arrestato è Francesco Carnevale, 31enne: nutrita la "pattuglia" lagunare (con i rappresentanti del comitato No Grandi Navi) che si era mossa alla volta del capoluogo toscano. Subito era scattata una pioggia di messaggi e commenti di vicinanza dal mondo dei centri sociali e di alcuni esponenti politici (come il presidente della municipalità di Marghera, Gianfranco Bettin) nei confronti del fermato: "Checco libero subito".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento