A capo del giro di spaccio, pusher finisce in carcere

I carabinieri hanno arrestato un 50enne dopo la condanna in Corte d'Appello. Deve scontare più di cinque anni

Deve scontare una pena di cinque anni e otto mesi dopo essere stato condannato dalla Corte d'Appello di Trieste. I carabinieri di Caorle e gli agenti del commissariato di Portogruaro mercoledì mattina hanno arrestato L.M., pregiudicato di 50 anni, su ordine di carcerazione emesso dalla procura di Pordenone. 

I fatti risalgono al 2017, quando i militari avevano trovato circa tre etti di cocaina all'interno dell'abitazione dell'uomo, magazziniere di professione, a Caorle. Le indagini avevano permesso di scoprire che L.M. era a capo di un giro di spaccio e nel corso degli anni più volte è stato sottoposto a misure cautelari. Gli investigatori avevano ricostruito la vendita di più di un chilo di cocaina in poche settimane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Per Zaia il problema non sono ristoranti e palestre: «Bisognava puntare su assembramenti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento