Calci e pugni ai carabinieri da pusher 36enne, tre agenti al pronto soccorso

L'uomo, di origine marocchina, in manette ieri a Corbolone, frazione di San Stino di Livenza. In tasca aveva tre dosi di cocaina. Risponderà di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale

I carabinieri di San Stino di Livenza lo stavano aspettando al varco. A Corbolone, frazione vicino all'autostrada. O meglio, lo stavano aspettando con le dosi di cocaina in tasca. Era un po' di tempo che le forze dell'ordine avevano messo nel mirino un 36enne di origine marocchina residente ad Annone Veneto per la sua attività di spaccio. Ieri pomeriggio, verso le 17.30, l'hanno fermato assieme a un suo connazionale. Tutto tranquillo all'inizio, con il "compagno" che si è fatto controllare tranquillamente.

Poi, però, il 36enne ha cercato di scappare, aggredendo gli uomini in divisa con calci e pugni. Tre agenti, nel tentativo di bloccarlo, sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso e ne avranno per una settimana. Uno di loro ha sbattuto una spalla a terra dopo essere stato spinto. Alla fine della "sfuriata", però, lo spacciatore non ha potuto far altro che consegnarsi ai carabinieri. Durante la perquisizione personale gli sono state trovate in tasca tre dosi di cocaina, che evidentemente stava recandosi a vendere a piedi, dopo aver parcheggiato l'auto a debita distanza.

Durante la perquisizione domiciliare, ad Annone Veneto, gli inquirenti hanno trovato dell'amanite, utilizzata come sostanza da taglio dello stupefacente. Oltre che per la droga il 36enne stava tentando di sfuggire alle forze dell'ordine anche per un decreto di espulsione, notificato l'anno scorso, rimasto inottemperato. L'uomo, con precedenti per droga, è stato arrestato con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento