Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Marghera / Via Pier Fortunato Calvi

Sorpreso a spacciare, in casa trovato un piccolo laboratorio: arrestato

Uno spacciatore di Marghera è stato arrestato dalla polizia locale. Sequestrate eroina e cocaina

Un arresto e il sequestro di varie dosi di cocaina ed eroina che avrebbero fruttato sul mercato un guadagno di circa un migliaio di euro: questo il bilancio di un'operazione della polizia locale compiuta nella serata di mercoledì in via Calvi a Marghera.

Gli agenti, verso la mezzanotte, hanno notato un cittadino tunisino intento a parlare con una nota tossicodipendente. Da qui un immediato controllo, che ha portato al sequestro di cinque dosi di cocaina di proprietà del nordafricano e di eroina e cocaina di proprietà della ragazza. Per l'uomo, già noto per precedenti attività investigative, è scattata anche la perquisizione domiciliare presso un magazzino adibito a stanza da letto di proprietà della compagna, anche lei nota tossicodipendente.

Qui i cani antidroga hanno trovato un vero e proprio laboratorio utile alla pesatura e al confezionamento delle dosi (bilancini, forbici, sostanza da taglio, sacchetti di cellophane) nonché altra cocaina ancora da suddividere. E' inoltre scattato il sequestro preventivo di 2.500 euro, nascosti in una scatola di scarpe. L'udienza di convalida avvenuta nella mattinata di giovedì ha portato, per il cittadino tunisino, a una condanna a 6 mesi, con sospensione della pena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a spacciare, in casa trovato un piccolo laboratorio: arrestato

VeneziaToday è in caricamento