In auto con un etto di eroina, arrestato un 47enne

Tre arresti venerdì sera tra Caorle e Bibione. In manette un uomo pronto a spacciare

Quella droga era destinata a finire nelle mani dei clienti, anche giovanissimi, e invece è stata sequestrata dai carabinieri. Un etto di eroina che A.B., 47enne di Caorle, aveva con sè venerdì sera, quando i carabinieri lo hanno fermato per un controllo stradale. Dalla perquisizione del veicolo è saltata fuori l'eroina, abbastanza per far scattare le manette nei confronti dell'uomo, che adesso è agli arresti domiciliari. 

Qualche ora dopo, sempre a Caorle, i militari hanno arrestato anche L.D., 22enne bulgaro che, dopo aver commesso un furto in spiaggia ai danni di una turista rumena a cui aveva sottratto la borsa contenente due cellulari e denaro contante, non ha esitato ad aggredire i carabinieri che erano riusciti a fermarlo.

A Bibione, invece, in manette è finito un cittadino del Mali del ’92. Chiamati da alcuni esercenti del centro, in quanto una persona in stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcolici stava disturbando i passanti, i militari hanno intercettato l'uomo. Quando hanno cercato di bloccarlo, lui li ha aggrediti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento