Droga, tre arresti: sequestrati un chilo di cocaina ed eroina gialla

La polizia ha fermato due pusher con un chilo di droga in casa. Altro arresto nel quartiere Piave

Al momento del controllo, di fronte agli agenti si sono mostrati nervosi, tanto da farli insospettire ancora di più. Un motivo di essere così preoccupati un 23enne e un 30enne di nazionalità albanese ce l'avevano: un chilo di cocaina. La droga è stata sequestrata lunedì dai poliziotti della squadra volanti a Mestre. Era nascosta in un armadio, già suddivisa in 14 dosi e pronta per essere venduta, all'interno dell'appartamento in cui i due vivevano. Entrambi sono stati arrestati e accompagnati in carcere.

Altro arresto 

Ma non sono stati gli unici. In questi giorni in cui il questore di Venezia, Maurizio Masciopinto, ha disposto l'intensificazione dei controlli per far fronte all'emergenza spaccio soprattutto nel quartiere Piave formando anche una squadra speciale, un altro giovane pusher è stato arrestato. Si tratta di un 26enne di nazionalità nigeriana, con permesso di soggiorno come rifugiato politico, che ha cercato di vendere due dosi di eroina agli agenti del commissariato di Mestre in borghese. Quando ha capito che si trattava di poliziotti ha tentato di scappare in sella alla sua bicicletta, li ha spintonati e presi a calci ma, alla fine, è stato bloccato. 

Eroina gialla

La droga che nascondeva in bocca era eroina gialla, la droga killer venduta proprio dagli spacciatori nigeriani che negli ultimi due anni ha provocato la morte di almeno una dozzina di tossicodipendenti nel Veneziano. E nei giorni scorsi, segno che potrebbe essere arrivata una nuova partita, ci sono state tre overdose: un 24enne è morto, altri due ragazzi sono stati salvati per miracolo. Il 26enne mercoledì mattina è comparso davanti al giudice per la direttissima. L'arresto è stato convalidato e il giovane è stato scarcerato in attesa del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

  • Coronavirus: «Tutti gli ospedali si preparino»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento