Arrestato un pusher trovato con l'eroina

Operazione della polizia al confine tra Portogruaro e Concordia Sagittaria. Un 23enne in carcere

La polizia di Portogruaro, dopo alcuni appostamenti effettuati in seguito alle segnalazioni dei residenti, ha arrestato un giovane nigeriano accusato di spacciare eroina. L'operazione è stata svolta la scorsa settimana: gli agenti del commissariato locale hanno tenuto d'occhio una zona al confine tra Concordia Sagittaria e Portogruaro e osservato, a un certo punto, l'incontro e lo scambio tra due persone sospette.

Così sono intervenuti e hanno bloccato lo spacciatore, un 23enne senza fissa dimora, trovandolo in possesso di soldi in contanti e di 10 grammi di eroina, in parte già suddivisa in dosi pronte alla vendita, oltre che di un certo quantitativo di marijuana. Il controllo ha interessato anche l’acquirente, un portogruarese trovato in possesso della sostanza che aveva appena comprato. A lui è stata ritirata la patente di guida, mentre il pusher è stato portato in carcere a Udine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento